CANOA POLO: ITALIA FEMMINILE DI BRONZO. MEDAGLIA EUROPEA PER LA NOSTRA ADA PRESTIPINO!!!

 

 

 

Si è conclusa a Coimbra, in Portogallo, la manifestazione europea per Nazionali di Canoa Polo.  Dal 26 agosto al 1 settembre, sulle acque portoghesi, si sono affrontate le migliori formazioni europee, in quello che è il campionato europeo di Canoa Polo. 

 

La nostra socia e atleta Ada Prestipino, pilastro da anni della nazionale italiana, insieme alla sue compagne di squadra, ha conquistato una fantastica medaglia di bronzo.

Una medaglia europea, che era tra gli obiettivi principali della nazionale azzurra, partite con l’intenzione di confermare quanto di bello visto al mondiale dell’anno scorso. 

Sicuramente partite carichissime, per centrare l’obiettivo, le ragazze di Francesca Ciancio, allenatrice azzurra, hanno iniziato il torneo europeo in salita, perdendo il primo incontro in maniera abbastanza netta per 4-1 a favore della Spagna.

Sconfitta, a cui seguono però due vittorie e una seconda sconfitta nel primo girone di qualificazione, contro Polonia per 5-1, Olanda per 6-3 e poi contro le forti Tedesche, uscite vittoriose per 3-2.

 

 

Risultati che però permettono alle azzurre di accedere alla seconda fase, la fase finale verso la medaglia. In questa frazione dell’europeo però, le nostre ragazze fanno più fatica del previsto incappando in tre sconfitte contro Gran Bretagna per 5-1, le cugine della Francia per 4-0 e nuovamente contro la Germania per 3-2. 

Uscite con le ossa rotte da questi incontri, la sorte porta la Nazionale Italiana a incontrare, in quanto quinte del girone, le ragazze olandesi, scontro valido per accedere alla prima semifinale europea. A questo punto le ragazze italiane, con grande determinazione e grazie alle intuizioni tecnico tattiche dell’allenatrice Francesca Ciancio, superano l’Olanda per 2-0, permettendo così alle azzurre di tentare l’assalto alla finalissima. 

C’è però da superare, di nuovo, l’ostacolo Germania. Partita tesa ed equilibrata, che vede le due nazionali finire i tempi regolamentari sul 2-2. Risultato poi portato a casa dalle tedesche al golden goal, formula tanto bella quanto spietata, che vede trionfare le ragazze teutoniche grazie alla maggiore esperienza e precisione sotto porta. 

A questo punto le nostre ragazze, demoralizzate per una finale sfiorata e sfumata per un semplicissimo gol, vedono però a portata di mano la possibilità di conquistare comunque una medaglia europea.

 

 

Ed è con forza, passione e agonismo che, nella finale per il terzo e quarto posto, le nostre azzurre si impongono per 6-0 contro la Francia, portando così a casa una medaglia di bronzo, meritatissima, ma forse inaspettata al netto dei risultati nella fase intermedia del torneo. 

Emblematico è l’atteggiamento dell’allenatrice Francesca Ciancio, che ad ogni gol, in finale, continuava ad incitare le sue ragazze dicendo loro: “Siamo sul pareggio, non importa se c’è il gol, siamo sullo 0 a 0!!”. Comportamento che sottolinea la grande forza e la voglia incredibile di portare a casa una medaglia europea. 

Ed ora testa all’anno prossimo, che vedrà tutte le nazionali affrontarsi nel mondiale 2020, che si svolgerà in casa, ovvero a ROMA. 

 

 

Intanto complimenti alla Nazionale Italiana Femminile Senior per la medaglia di BRONZO e soprattutto complimenti alla nostra ADA PRESTIPINO, atleta plurimedagliata del Circolo Amici del Fiume!!

 

 

 

 

 

Imprese sportiveTornei Canoa Polo

SERIE B, 22-23 GIUGNO 2019, IDROSCALO DI MILANO

 

 

 

 

 

 

E’ da due anni, quasi tre, che il Circolo non aveva una squadra presente in uno dei campionati nazionali. Sono stati anni difficili, passati a ricreare una squadra che potesse ricominciare a dare prestigio al settore Canoa Polo. 

 

Finalmente, nel week end del 22 e 23 giugno, in acqua all’Idroscalo di Milano, siamo tornati a gareggiare in un campionato nazionale. Da regolamento siamo dovuti ripartire dalla serie B, campionato sempre complesso da decifrare per caratteristiche delle squadre e dei componenti di ognuna. 

 

L’obiettivo della squadra del Circolo, sin dal primo allenamento, è sempre stato quello di essere promossi in serie A1, serie un gradino sopra la serie B e un gradino sotto la serie A. 

 

Ed è con questi presupposti che la squadra inizia il suo percorso il sabato mattina, dove, in un clima atmosferico complesso, visti i tuoni e la pioggia scrosciante, affronta la prima partita contro Arenzano Canoa. Partita subito complessa, vista la compattezza ed esperienza dei componenti della squadra ligure, che vede i torinesi imporsi nel risultato, ma non nel gioco, nella prima frazione di gare. Situazione che migliora nel secondo tempo dove gli Amici del Fiume si impongono maniera egregia, portando a casa la prima vittoria, finalmente con un gioco costruito e pensato. Nelle altre partite del sabato, la squadra del Circolo migliora minuto dopo minuto, macinando gioco e risultati, imponendosi 6-3 sulla compagine romana CC Aniene, 8-1 sui padroni di casa del CUS Milano e infine 6-3 sui liguri della Arci Borgata Marinara di Lerici: quest’ultima vittoria fondamentale, in quanto ottenuta contro la squadra più completa della categoria e  che esprime un ottimo gioco e un’ottima organizzazione in campo. 

 

Archiviato il sabato con 4 vittorie su 4 partite, la domenica vede la squadra degli ADF imporsi nuovamente sull’Arenzano Canoa per 5-1 ma soffrire più del dovuto contro la squadra capitolina del CC Aniene, che vede comunque i torinesi vincere 2-1 ma con estrema fatica, andando quasi a complicare il percorso netto ottenuto fin qui.

 

A questo punto del campionato però, il destino della squadra del Circolo può essere deciso anche da fattori esterni e da notizie che arrivano dagli altri campi.

E così infatti, con il pareggio per 3-3 tra Lerici e CUS Milano, arriva il primo match point per gli ADF: infatti in caso di vittoria nella partita successiva, i torinesi sarebbero matematicamente in serie A1. 

 

E la squadra del Circolo non si fa distrarre dall’occasione ghiotta e, imponendosi per 5-1 sul CUS Milano, stacca il pass per la serie A1, obiettivo stagionale. L’ultima partita, ininfluente ai fini della promozione, viene persa 6-3 contro Lerici. Partita condizionata dagli episodi, e da un primo tempo giocato male che ha regalato la vittoria a una bella squadra come quella di Lerici. 

 

 

Grande soddisfazione comunque accompagna la squadra del Circolo durante il ritorno a casa. Dopo solo una stagione dalla rifondazione della squadra, gli Amici del Fiume possono contare su un gruppo solido, giovane e con tanta voglia di puntare in alto. 

 

Ora testa al prossimo anno, decisamente più impegnativo. Saranno sicuramente necessari sacrifici da parte di tutti, ma solo con il sudore e la dedizione al lavoro si potranno raggiungere risultati prestigiosi.

Ma per ora facciamo i complimenti alla squadra che è riuscita in un’impresa non da tutti. 

 

 

 

Bravi ragazzi per essere tornati in serie A1!!!

 

 

 

Componenti e protagonisti della promozione:

1.Di Marco Giovanni (2001): 2 gol

2.Bianchini Daniele (1998): 1 gol

3.Arganese Alessandro (1997): 4 gol

4.Fenoglio Alessio (2003): 5 gol 

5.Saraniti Jacopo (C) (1988): 5 gol

6.Houdu Anthony (1975): 3 gol

7.Andraghetti Luca (1998): 10 gol 

8.Saurin Fabio (2003): 0 gol 

 

 

Imprese sportiveTornei Canoa Polo

BIT 2019: 2° Posto per gli Amici del Fiume

 

 

 

 

 

 

 

Si è svolto questo week end il torneo internazionale di Bologna di canoa polo. Un torneo con tante squadre di livello. Gli ADF Torino erano presenti, in seconda divisione, con l’obiettivo di far crescere i nuovi innesti per la squadra appena nata. E’ stato un torneo duro, faticoso e complesso. Tante partite, e alcune ravvicinate, hanno messo alla prova la resistenza fisica a e psicologica della squadra. 

 

Un inizio difficile vede i ragazzi perdere la prima partita, anche se solo con 1 gol di scarto. Una sconfitta complessa da metabolizzare, ma che da il via a una cavalcata che vede la squadra degli Amici del Fiume vincere 4 partite di fila e concludere il sabato di gare con un bel sorriso e una squadra in continua crescita. 

 

 

                                                            

 

 

 

 

 

 

 

La domenica mattina un pareggio sveglia la squadra, che si rifà però nelle partite successive con due vittorie, di cui una in semifinale al golden gol, che vale il pass per la finale del torneo.

 

                                                                                                                   

 

Finale che viene giocata con grinta e voglia, ma che vede la squadra degli Amici del Fiume uscirne sconfitta, a causa di errori di inesperienza e un pò anche per stanchezza. 

 

Un bel torneo comunque, con un bel secondo posto che permette ai giovani atleti del Circolo di accumulare esperienza e fiducia nei propri mezzi. 

 

Sicuramente un punto di partenza, dal quale prendere spunto per l’obiettivo stagionale: riuscire nella promozione in serie A1!! 

 

   

 

 

 

 

Tornei Canoa Polo