CNOTTAGGIO – CAMPIONATI EUROPEI DI MONACO DI BAVIERA

Dal 11 al 14 Agosto si sono tenuti, sulle acque del campo di gara delle Olimpiadi del ’72 di Monaco di Baviera, i Campionati Europei assoluti di Canottaggio inseriti nel programma multisport con altre discipline tra le quali l’Atletica Leggera, il Triathlon, il Ciclismo.

A rappresentare l’Italia nel quattro di coppia pesi leggeri femminile Silvia Crosio; nella finale del 14 Agosto bella vittoria in equipaggio con Giulia Mignemi (S. C. Aetna), Paola Piazzolla (DiBi Rowing), Arianna Noseda (Fiamme Gialle). Per tre quarti stessa formazione che vinse il titolo iridato a Linz nel 2019 sempre nel quattro di coppia. Gara intensa con l’equipaggio tedesco che ha cercato di rimanere attaccato alle nostre atlete dalle prime battute. Ai mille metri però l’equipaggio azzurro ha rotto gli indugi e si è portato in testa, mantenendola fino al traguardo.

Qualche giorno per festeggiare e poi inizierà il raduno di preparazione per il Mondiale di Racice (Repubblica Ceca); su quel campo Silvia nel 2021 si aggiudicò il titolo mondiale Under 23 nella specialità del singolo pesi leggeri.

GRANDE SILVIA!! SEI LA NOSTRA CERTEZZA!!

canottaggioImprese sportive

CANOA POLO – TORINO 2-3 LUGLIO – FINALMENTE SERIE A!!!

Si è conclusa da poche ore la quarta e ultima giornata del campionato italiano di serie A1 di canoa polo a Torino presso il nostro Circolo. Un’ultima tappa di questo campionato di serie A1, che vede al comando la squadra del circolo a +6 punti dal Firenze e +7 sul Rovigo (terzo), ma quest’ultima con una partita in meno. Nelle acque amiche del nostro fiume Po, la squadra del Circolo vede la promozione; non bisogna sbagliare un colpo, senza pensare ai risultati degli avversari. A disposizione 7 punti su 12 per poter finalmente esultare.

Ed è con questa mentalità che la squadra ADF affronta la prima partita del sabato, contro il Rovigo. Partita affrontata con concentrazione e tenacia che vede la squadra del circolo vincere per 6 reti a 3. Partita a senso unico, giocata con la testa e con il cuore. In grande spolvero il capocannoniere della A1 Enrico Moschetti, che firma il successo con ben 5 reti sulle 6 totali. Ora testa alla seconda partita del sabato, contro LNI Ancona. Partita sulla carta più abbordabile, ma comunque insidiosa. Infatti la squadra del Circolo si vede costretta a inseguire per la prima parte del primo tempo e con la prima frazione che si conclude col risultato di 2 reti a 1 per gli ADF. Dopo un primo tempo giocato male e sottotono, la squadra del Circolo si da una scossa e dilaga nel secondo tempo, portando a casa una vittoria fondamentale per 7 reti a 1, grazie anche ai primi gol e alla prima doppietta stagionale per il capitano Jacopo Saraniti, a digiuno da inizio campionato.

Ora, con solamente 1 punto dalla promozione in serie A, si può affrontare un sabato sera molto disteso e rilassato. Cauto ottimismo si respira tra gli atleti del Circolo, pronti a prendersi quella promozione tanto ammirata a inizio stagione.

La domenica mattina, nelle acque antistanti al Circolo Amici del Fiume, va in scena la penultima partita della stagione contro CC Cagliari. Squadra sempre rocciosa e volenterosa quella sarda, che ci mette sempre il cuore in ogni partita. Però la voglia di fare bene davanti al pubblico di casa è davvero tanta, e questa mentalità porta a un netto 8 a 4 per gli ADF, risultato assolutamente positivo che porta matematicamente il Circolo Amici del Fiume in serie A!!

Finalmente i ragazzi possono finalmente esultare e godersi la meritata promozione che tanto sognavano da inizio stagione. Al via dunque i festeggiamenti, con sorrisi e facce distese con cori e canti per elogiare la prima storica promozione nella massima serie.

Ovviamente rimane un’ultima partita per completare il girone di ritorno. Un 6 a 6 contro Outdoor Portofino, assolutamente inutile ai fini della classifica, ma che consente agli Amici del Fiume di concludere il torneo come squadra imbattuta, con 15 vittorie, 3 pareggi , 0 sconfitte e con 98 gol fatti (miglior attacco) e 45 subiti (miglior difesa).

Un risultato davvero importante per il Circolo, che consentirà agli ADF di partecipare per la prima volta in assoluto alla serie A, campionato d’élite, che vedrà avversarie di caratura internazionale e atleti molto esperti e bandiere della nazionale.

Ora però è giusto festeggiare e godersi questa annata assolutamente perfetta per risultati e spirito di gruppo.

Complimenti ragazzi!!! Siamo in serie A!!

Imprese sportiveTornei Canoa Polo

CAMPIONATI ITALIANI DI CANOTTAGGIO – PIEDILUCO 25 E 26 GIUGNO 2022

Buoni i risultati della squadra del Circolo Amici del Fiume ai Campionati Italiani di Piediluco (TR). Bellissima la gara del quattro senza maschile pesi leggeri Under 23, Cavallin Umberto, Spina Francesco, Mascherin Jacopo, Sessa Francesco giunto sul traguardo secondo lottando fino all’ultimo metro per cercare di raggiungere i primi.

Il quattro con femminile Susenna Letizia, Galvagno Chiara, Bonino Elisabetta, Paganotto Sofia, Ferrari Leonardo -Tim. ritrova le avversarie dei recenti Campionati Juniores confermando la sua posizione. Qualche rammarico per il terzo posto del due senza pesi leggeri femminile, Susenna Letizia, Galvagno Chiara, a meno di un secondo dalla medaglia d’argento dopo una gara coraggiosa all’attacco dal primo all’ultimo metro e del due senza pesi leggeri maschile, Gianni Simone, Bianco Pietro freschi campioni italiani nell’8 pesi leggeri.

Viglino Mario e Acatrinei Giovanni con Bozzetta Leo Vaughan timoniere è giunto quinto in una gara di altissimo livello per il lotto dei partecipanti. Nella categoria ragazzi bel risultato per Barberis Caterina che approda alle semifinali del singolo. Il doppio maschile di Ferrari Zeno e Ormezzano Andrea raggiunta la semifinale cerca, con una bella gara, un piazzamento utile per la finale che purtroppo non riesce a raggiungere. L’Otto maschile con Bozzetta Leo Vaughan, Cavallero Luca, Caminiti Stefano, Marsani Lorenzo, Camusso Ettore, Risso Tommaso, Colzani Diego, Gramaglia Giovanni, Ferrari Leonardo -Tim. assemblato di recente, con una gara coraggiosa, si avvicina alla finalissima che manca per una manciata di secondi.

Complessivamente un bel gruppo di atleti che ha dato il massimo in gara, supportandosi gli uni con gli altri.

Paolo Braida e De Magistris Umberto hanno seguito instancabilmente gli equipaggi durante la preparazione delle gare e l’analisi post gara. 

Grazie a tutti. Bellissima squadra. Continueremo a crescere e a inseguire risultati ancora più prestigiosi.

Attività e IniziativecanottaggioImprese sportive

Campionati Italiani Canottaggio

Corgeno 11 – 12 Giugno 2022

Due titoli italiani e una medaglia d’argento è l’ottimo risultato del Circolo ai Campionati Italiani Assoluti e Junior. I risultati di vertice sono stati ottenuti da Crosio Silvia che ha bissato il titolo del 2021.

Grande prova anche dell’otto pesi leggeri maschile che ha conquistato, con una gara magistrale, il titolo italiano a completamento di una preparazione che ha visto impegnati atleti di grande esperienza e curriculum sportivo (Margheri Edoardo, Di Liberti Alessandro, Squadrone Francesco, Demagistris Umberto) con i giovani cresciuti al Circolo che stanno emergendo sempre più (Bianco Pietro, Gianni Simone, Cavallin Umberto, Sessa Francesco). Al timone l’ormai collaudato Bozzetta Leo Vaughan recente Campione Europeo al timone dell’8 Junior Italiano. 

Nel quattro di coppia femminile pesi leggeri secondo posto per Susenna Letizia, Crosio Silvia, Derme Alessandra, Galvagno Chiara.

Belle prestazioni sono arrivate da Bonino Benedetta, Barberis Caterina, Paganotto Sofia, Geja Matilde che con una brillante gara hanno raggiunto il quinto posto nel quattro senza junior femminile dopo aver conquistato la finale e il quarto posto nel quattro con (al timone Ferrari Leonardo al suo esordio).

Interessante anche il risultato del quattro di coppia maschile junior, Mascherin Jacopo, Spina Francesco, Acatrinei Giovanni, Ferrari Zeno, che sono arrivati alla finale dopo la vittoria nel recupero del sabato e il terzo posto nella semifinale.

Nel complesso una squadra molto unita anche a terra guidata da Braida Paolo che guida la squadra degli allenatori che comprende De Magistris Umberto, Squadrone Francesco, Teli Vilhelm. 

Bravissimi a tutti e appuntamento tra 15 gg ai Campionati Italiani Under 23 e Ragazzi a Piediluco.

Attività e IniziativecanottaggioImprese sportive

CANOA POLO – TERZA GIORNATA SERIE A1 NORD – 4-5 GIUGNO 2022

Si è conclusa questo week end la terza giornata del campionato di serie A1 di canoa polo, raggruppamento nord. Giornata molto importante per la squadra del Circolo, in quanto crocevia fondamentale per la promozione in serie A. Si sono infatti disputati ben due scontri diretti, contro formazioni forti ed esperte, partite decisive per la lotta al primato in classifica.

1.Enrico Moschetti 4.Mario Moschetti 5.Jacopo Saraniti 6.Luca Salvato 7.Mirko Bello 8.Fabio Saurin 9.Aldo De Giorgi 10.Luca Andraghetti

La squadra del Circolo, forte del minimo vantaggio di +1 sui secondi, si vede costretta a centrare tutti i risultati postivi possibili, per mettere le mani su una grossa fetta della promozione nella massima serie italiana di canoa polo.

La prima partita vede gli Amici del Fiume scontrarsi contro la compagine sarda Canottieri Ichnusa. Partita tosta, che vede le due squadre sfidarsi punto a punto fino agli ultimi 30 secondi di gioco. Sul punteggio di 4-4, un contropiede fulmineo dei ragazzi dell’Ichnusa poteva chiudere i giochi e sancire la prima sconfitta degli Amici del Fiume in questa stagione. Un incredibile errore sotto porta dell’attaccante sardo, però, ha consentito a un insperato recupero palla da parte del giovane torinese Fabio Saurin che, servendo un assist al veterano Aldo De Giorgi, ha contribuito al gol vittoria di quest’ultimo a soli 2 secondi dalla fine del match.

Partita chiusa all’ultimo respiro, che lascia però degli strascichi dal punto di vista del nervosismo. Infatti, per la seconda partita della giornata, pur arrivando una vittoria per 7 reti a 4, contro il Kayak Fiume Corno (KFC FVG), la prestazione vista in campo è stata sottotono e molto nervosa per la squadra torinese, raggiungendo la vittoria grazie alla spina dorsale esperta composta da Mario Moschetti, Aldo De Giorgi e il capocannoniere della serie A1 Enrico Moschetti.

Premesse poco bene auguranti, che portano allo scontro diretto contro i toscani Canottieri Comunali Firenze. Squadra forte, tosta e molto fisica. Partita bella e corretta, che contro ogni premessa porta la squadra del Circolo a vincere per 3 a 2.

Ma la grande particolarità di questa partita è stata la sicurezza nella gestione del risultato, una serenità che ha permesso agli Amici del Fiume di portare a casa il risultato senza rischiare troppo. Ottima la prova dell’esterno di difesa Mirko Bello, che ha sfoderato una prestazione di livello, procurandosi il rigore del 2-1 con una sgroppata a tutto campo, e ottima prova anche per il portiere Jacopo Saraniti, che seppur non segnando in questo campionato, ha permesso di rimanere sul 2-1, parando un rigore all’attaccante toscano a 1 minuto dalla fine della partita.

3 punti fondamentali per la lotta alla promozione, che vede la squadra del Circolo ora a +4 sulla seconda piazza, occupata al momento, appunto, dalla società Canottieri Comunali Firenze.

Col morale alle stelle, domenica mattina sulle acque del bacino remiero di Roffia, ha luogo il secondo scontro diretto, contro il CMM Nazario Sauro di Trieste. Anche questa partita molto difficile, contro una squadra compatta e tenace. Squadra friulana che si vede negare il vantaggio fin dai primi minuti, grazie a un altro rigore parato da parte di Jacopo Saraniti. Partita poi che finirà 3-2 per gli Amici del Fiume, grazie all’ennesima doppietta di Enrico Moschetti e a un super gol dalla lunga distanza di Mario Moschetti.

Ultima partita della giornata, contro i padroni di casa del San Miniato, vede un match tecnicamente brutto, caratterizzato da una serie di brutti falli di pagaia da parte dei toscani, che portano a un nervosismo generale e che ha come risultato 4 cartellini verdi e 1 giallo per i padroni di casa e 1 verde e 1 giallo per gli Amici del Fiume. Un vero peccato. Non fa mai piacere vedere partite così fallose. Risultato comunque mai in discussione, che vede la squadra del Circolo vincere per 9 reti a 4.

Grazie ai 15 punti conquistati in 5 partite, ora gli Amici del Fiume conducono la classifica generale a + 6 sul Firenze, secondo e +7 sul Rovigo, terzo. Un risultato fantastico e che permette agli Amici del Fiume di sognare davvero in grande. L’impresa è quasi completa, mancano solo 4 partite alla fine del campionato e continuando così, premendo sempre sul pedale dell’acceleratore, possiamo continuare a sognare nell’impresa della prima storica promozione in Serie A.

I complimenti vanno a tutta la squadra, che è riuscita a reagire nei momenti più difficili e ha portare a casa risultati davvero eccelsi.

Ora non resta che aspettare l’ultima data, il 2 e 3 luglio 2022, che si svolgerà sulla acque amiche di Torino.

Bravi ragazzi!!! Ci vediamo a luglio sul fiume, per l’ultimo atto del campionato di Serie A1 di canoa polo!!

Imprese sportiveTornei Canoa Polo

CAMPIONATI EUROPEI UNDER19 – VARESE

Cala il sipario sui campionati Europei di Canottaggio Under 19 che si sono disputati sulle acque del Lago della Schiranna di Varese sabato 21 e domenica 22 maggio.

La squadra azzurra conquista otto medaglie (2 ori, 5 argenti, 1 bronzo), risultando terza nel medagliere per nazioni dietro la Romania e la Grecia, e prima tra tutte le nazioni in gara per numero di medaglie complessive conquistate, davanti alla Francia e alla Romania.

Grande soddisfazione per il circolo Amici del Fiume e per il nostro atleta Leo Vaughan Bozzetta, al timone dell’otto maschile che conquista oro e titolo europeo in una gara molto intensa conclusa in prima posizione davanti a Ucraina e Francia che fa esplodere di gioia il tifo azzurro della Schiranna nell’ultima finalissima di giornata..

GRANDE BOZZE!

L’otto maschile U19: Nicolò Gabriele Marelli, Alberto Briccola (SC Lario), Ferdinando Emanuele Chierchia, Davide Salvatore Piovesana (CN Posillipo), Manuel Caldara (SC Lario), Antonio Distefano (CC Saturnia), Gregorio Menicagli, Francesco Garruccio (SC Pontedera) e Leo Vaughan Bozzetta (Amici del Fiume) al timone.

1° Italia – 2° Ucraina – 3° Francia

Attività e IniziativecanottaggioImprese sportiveUncategorized

Canoa Polo – Serie A U18

Si è conclusa questo weekend la giornata di serie A Under 18 di Canoa Polo a Chiavari (GE). La squadra del Circolo, all’esordio assoluto in questa categoria, ha ottenuto dei risultati davvero entusiasmanti.

Da sx: Mario Moschetti (all.); Pietro Pinna, Loïc Bardou, Fabio Saurin (C), Luca Salvato, Alessandro Marfè, Arturo Pirrello, Soren Emmanuel Dubuisson Fernandez

Nonostante il meteo avverso, i giovani atleti del Circolo hanno disputato due partite il sabato e due partite la domenica, ottenendo due vittorie e due sconfitte.

L’esordio non è stato dei migliori, visto che la squadra del circolo ha affrontato un avversario nettamente più rodato ed esperto come lo Jomar Club A, vedendo una sconfitta netta e senza storia per 16 reti a 2. Risultato sicuramente pesante, sia per i goal subiti sia per un gioco che tarda a svilupparsi.

La seconda partita del sabato invece, dopo le precise dritte e una ottimo lavoro motivazionale da parte dell’allenatore Mario Moschetti, ha visto la giovane compagine del circolo imporsi per 6 reti a 4 contro KC Arenzano C. Ottime prestazioni da parte di tutti, soprattutto per i goal segnati dagli esordienti in questa specialità come Marfè Alessandro e Pirrello Arturo.

La domenica mattina, prima partita fondamentale, in quanto con un pareggio o una vittoria la squadra del circolo si sarebbe vista assicurare un posto certo per i play-off scudetto di settembre. Attese che non sono state tradite in quanto i giovani atleti si sono imposti per 8 reti a 4 contro Chiavari CP Academy A, squadra di casa e fisicamente tosta. Prestazione anche questa di buon livello, che ha visto segnare praticamente tutti i giocatori in squadra.
Ultima partita della domenica invece vede arrivare una sconfitta ininfluente dal punto di vista della classifica. Squadra del circolo che si è vista superare per 8 reti a 4 in favore del CMM Nazario Sauro di Trieste.

Al termine del weekend e di Canoa Polo, facendo un’analisi della squadra e delle prestazioni, non possiamo che essere davvero orgogliosi di questi giovani atleti, che hanno dimostrato di essere squadra e di riuscire in un’impresa che nessuno avrebbe pronosticato a inizio torneo. I ragazzi sono stati bravissimi a superare lo shock iniziale della prima partita, portando a casa due risultati utili per garantirsi il passaggio del turno e accedere quindi ai play off scudetto di settembre a Cagliari.

Menzione particolare va ai due veterani della squadra, Fabio Saurin, alla primissima esperienza da capitano, e Luca Salvato, entrambi titolari fissi della squadra senior del circolo, che si sta giocando il campionato di serie A1. Questi due ragazzi si sono messi a disposizione della squadra e con la loro esperienza hanno aiutato i compagni a superare le difficoltà legate a un campionato per loro nuovo e insidioso.

Ottimo lavoro da parte di tutta la squadra che ha raggiunto un fantastico risultato, entrando tra le migliori 9 squadre U18 d’Italia.

Felicità e spensieratezza degli U18 del Circolo Amici del Fiume per l’accesso ai play off scudetto di canoa polo U18

Ora appuntamento a settembre, con la fase finale del campionato Under 18, che si svolgerà a Cagliari.

Imprese sportiveTornei Canoa Polo

MEMORIAL D’ALOJA 2022, ORO PER GLI ADF

Alla gara Internazionale Memorial d’Aloja, che si è tenuta a Piediluco il 9 e 10 Aprile 2022, ottime prestazioni per Silvia Crosio che in coppia con Arianna Noseda (Fiamme Rosse) si è aggiudicata la vittoria nel doppio pesi leggeri femminile in entrambe le regate di sabato e domenica.

Nonostante le condizioni meteo avverse e il forte vento di sabato, Silvia e Arianna hanno tenuto testa all’equipaggio greco fin dalle prime battute, conquistando così il primo traguardo.

Domenica, le migliori condizioni climatiche, hanno accompagnato la partenza perfetta dell’equipaggio azzurro che è transitato in testa già dai primi 500 m. Prime anche in tutti i rimanenti passaggi intermedi e vittoriose sul traguardo con oltre 5 secondi di vantaggio sulle avversarie.

Ancora grandi soddisfazioni per gli Adf!

Attività e IniziativecanottaggioImprese sportiveUncategorized

D’Inverno sul Po – 12 e 13 Febbraio 2022

Si è aperta questo weekend sulle acque di casa la stagione agonistica di canottaggio 2022, con ben 60 nostri atleti a gareggiare sul fiume nella giornata sabato e 76 domenica

Ad aprire la giornata di sabato è stata la squadra della Scuola di Canottaggio, con gli allievi B che hanno disputato la loro competizione sui 1000m, raccogliendo ottimi piazzamenti e alcune medaglie: due argenti, uno nel doppio allievi B con De Biasi Ludovico e Fossà Matteo e uno nel singolo 7,20 allievi B1 con Casassa Amalia e un bronzo nella stessa gara per Canavese Giulietta.

Si sono poi disputate le gare cadetti, tra cui spicca tra gli altri risultati il terzo posto di Pereno Giulio, Ostap Simona, Rostagno Mattia e Mottino Margherita nel 4x mix. Oro invece per il doppio allievi C di Cucco Sibilla e Cossani Marta.

Passando poi alla squadra degli agonisti, che hanno gareggiato sulla distanza dei 5000 m, conquistano la medaglia di bronzo il doppio pesi leggeri di Cavallin Umberto e Cavaglià Riccardo, il doppio U23 di Trinchero Filippo e Selvaggi Pietro, il doppio ragazzi di Ferrari Zeno e Ormezzano Andrea e il doppio misto con la canottieri Armida di Caterina Barberis e Incisa Giovanna.

Argento per il doppio senior mix di Graziana Matteo e Dallere Sveva e per il 2- pesi leggeri di Susenna Letizia e Rapalino Adele. Primo posto per il doppio misto con la canottieri Aetna di Silvia Crosio e Giulia Mignemi

Nella categoria master, bronzo per Scilabra Davide nel 1x master B

4x senior femminile – terzo posto per Susenna Letizia, Rapalino Adele e Derme Alessandra insieme a Lo Bue Serena (CN Paradiso).

Domenica, nella giornata dedicata alle barche lunghe, le gare sono state aperte dall’8 senior maschile, con Mario Viglino che arriva terzo su un equipaggio misto con cus Ferrara, Saturnia, Timavo e Tevere Remo. Terzo posto per il 4x ragazzi di Ferrari Zeno e Ormezzano Andrea misto con Minazzato Michele e Martucci Simone della Canottieri Lario. Primo posto per Mottino Margherita nell’otto cadetti F misto con Monate e Corgeno; terzo piazza nella stessa gara per Civiero Greta, Dominio Elisa, Girardi Olivia, Casi Aurora, Canavese Caterina, Maggia Martina, Rosingana Bianca, Bracco Beatrice, Degioanni Federico -Tim. Oro nel 4x allievi c femminile per Antoniazzi Sofia in un equipaggio misto con Arno e Cavallini che precede le compagne di squadra Cucco Sibilla, Cossani Marta, Casassa Agata, Ajassa Eleonora che arrivano seconde. Primo posto anche per Leo Bozzetta al timone dell’otto junior misto Italia CRV, Lario, Posillipo, Savoia, Cavallini, Sampierdarenesi e Saturnia; nella stessa gara ma al femminile sono terze Galvagno Chiara, Paganotto Sofia, Bonino Benedetta, Geja Matilde, Cavallero Luca-tim. insieme a Gattiglia Irene e Vincenti Gaia del Cerea, Cascione Lucia del Promonopoli, e De Martino Veronica della Cavallini.

Otto junior femminile terze – Galvagno Chiara, Paganotto Sofia, Bonino Benedetta, Geja Matilde, Cavallero Luca-tim. insieme a Gattiglia Irene e Vincenti Gaia del Cerea, Cascione Lucia del Promonopoli, e De Martino Veronica della Cavallini.

Nel 4x senior primo posto per Silvia Crosio insieme a Giulia Mignemi (Aetna), Arianna Noseda (Fiamme Rosse) e Paola Piazzolla (VVF Billi) e terzo posto per Susenna Letizia, Rapalino Adele e Derme Alessandra insieme a Lo Bue Serena (CN Paradiso). Infine argento per Pereno Giulio e Monaco Nicolò nel doppio cadetti.

4x senior femminile Primo posto – Silvia Crosio con Giulia Mignemi (Aetna), Arianna Noseda (Fiamme Rosse) e Paola Piazzolla (VVF Billi)

Complimenti a tutti gli atleti e agli allenatori 

Risultati completi:

📄 sabato https://canottaggioservice.canottaggio.net/dati/rix22NAF2.html

📄 domenica https://canottaggioservice.canottaggio.net/dati/rix22NAF3.html

ComunicazioniImprese sportive

SILVIA CROSIO, SEMPRE UNA SODDISFAZIONE PER IL CIRCOLO!!

Venerdì 28/1/2022 nella Sala D’Onore del Politecnico di Torino al Castello del Valentino, Silvia Crosio è stata premiata con una borsa di studio del progetto Dual Career per i brillanti risultati del 2021, sia accademici che sui campi di gara. Il progetto è destinato agli studenti sportivi, per rendere compatibili l’impegno di studente con quello di sportivo di alto livello ( PoliTO Sport – Dual Career ).

Nel 2021 Silvia si è laureata con lode nel corso di laurea triennale in Ingegneria Meccanica e ha vinto il titolo Mondiale nel Singolo Under 23 pesi leggeri, oltre a quattro titoli ai Campionati Italiani di Canottaggio.

Complimenti Silvia, siamo orgogliosi di te, sempre!!!

Imprese sportive

ADA PRESTIPINO, UNA GARANZIA PER IL CIRCOLO AMICI DEL FIUME: MEDAGLIA DI BRONZO AL CAMPIONATO EUROPEO DI CANOA POLO

Si è concluso, domenica scorsa, a Catania il Campionato Europeo di canoa polo, svoltosi dal 4 al 10 Ottobre 2021. 

Un europeo caratterizzato da un altissimo livello delle squadre partecipanti e che ha visto arrivare a medaglia la squadra senior maschile (bronzo), l’U21 femminile (bronzo) e la senior femminile (bronzo). 

Come Circolo siamo davvero felici e orgogliosi ad accogliere la nostra atleta Ada Prestipino, fresca vincitrice della medaglia di bronzo europeo di canoa polo. 

Ciao Ada, bentornata a Torino dopo questa settimana di fuoco a Catania. Come stai? Sei soddisfatta di questo Europeo?

Prendere una medaglia è sempre una grande soddisfazione. Abbiamo iniziato il torneo un po’ sottotono, fisicamente ma soprattutto mentalmente, visto il risultato non proprio entusiasmante all’ECA cup, dove abbiamo perso contro le dirette avversarie di questo europeo o pareggiato contro formazioni tecnicamente abbordabili. Fin dalla prima partita però qualcosa è cambiato, soprattutto nella mentalità. Abbiamo affrontato la Francia, squadra davvero di altissimo livello, con una concentrazione e una voglia di fare risultato che ci hanno portato a una prestazione di livello. E’ stata una partita tirata e combattuta fino all’ultimo minuto, e nonostante alla fine sia arrivata la sconfitta, ci ha fatto capire di avere le risorse e le capacità di fare un bell’Europeo.

Quindi è cambiata la mentalità?

Si, esatto. Quando giochi ad armi pari e lotti fino all’ultimo pallone, allora capisci che non sei li per giocare e basta, ma sei li per arrivare a un obiettivo ben più grande. 

Le partite successive come sono andate?

Le altre partite sono andate decisamente meglio. Tieni conto che il livello di tutte le squadre era davvero alto, e non c’è stata alcuna squadra definibile, passami il termine, “cuscinetto”. A questi livelli non puoi sbagliare nulla, dall’approccio alla partita, al singolo passaggio in fase di gioco. Abbiamo quindi vinto contro la Svizzera 2-1 e poi contro la Danimarca 6-2, vittorie che ci hanno fatto accedere al girone da 6 dove ci giocavamo l’accesso alla semifinale. Ed è chiaro che in questo tipo di girone devi puntare a vincere più partite possibile, per non arrivare a contare gol fatti, gol subiti e differenza reti. Per arrivare alla semifinale e mettere nel mirino una medaglia, bisognava evitare di fare calcoli e vincere il più possibile.

E come è andata? Che squadre avete incontrato?

Nel girone da 6 eravamo: Italia, Germania, Francia, Polonia, Spagna e Olanda. Tutte squadre, ripeto, di fascia altissima. Abbiamo incontrato subito le più forti, Germania e Francia. Perse purtroppo entrambe, ma di 1 solo gol (ITA-FRA 2-3; ITA-GER 1-2). Sono state partite tiratissime, combattute col coltello tra i denti fino all’ultimo. 

Poi la domenica mattina abbiamo incontrato l’Olanda e abbiamo vinto 4-1. Successivamente abbiamo affrontato la Polonia (vinta 7-4) e infine la Spagna (vinta 1-3). Con queste tre vittorie siamo arrivate terze del girone: posizione che ci regala la semifinale contro la Francia. 

Beh un ottimo risultato direi. E come è proseguito il vostro Europeo nella fase finale?

Purtroppo abbiamo perso la semifinale, fondamentalmente a causa degli episodi. Rigore concesso alle francesi, e quindi come da regolamento, cartellino giallo subito e quindi obbligate a giocare in 4 contro 5 per 2 minuti. Dove comunque non abbiamo subito gol, e anzi abbiamo tenuto bene il campo. Una situazione comunque complicata dove ci siamo poi ritrovate sotto di un gol, a poco dalla fine. Ce l’abbiamo messa tutta, giocando a pressing a tutto campo, ma purtroppo la fisicità delle cugine transalpine ci ha fatto rischiare la giocata e subire il secondo gol che ci ha fatto concludere la partita 2-0 per loro. 

Immagino che l’umore fosse sotto i piedi. Avete però reagito da squadra no?

Eravamo amareggiate. Prendere un rigore contro, giocarsela alla pari per tutta la partita, per di più in 4 contro 5 per due minuti: meritavamo di più. Però questo è lo sport. Allora ci siamo riprese e abbiamo affrontato a testa alta la Germania in finale per il terzo e quarto posto. Germania che andava a podio addirittura dal 1998: è una squadra rodata, tosta, forte fisicamente e tecnicamente. Hanno attaccato a testa bassa per 16 minuti su 20, senza lasciarci respiro. Poi, break a nostro favore, siamo riuscite a sviluppare il nostro gioco e a segnare a 3 minuti dalla fine; ci siamo poi chiuse in difesa fino alla fine e abbiamo portato a casa l’1-0 e quindi la nostra medaglia di bronzo. 

Siete quindi al settimo cielo. Il gruppo è stato compatto fino alla fine? 

Si si, compattissime. Siamo riuscite a dimenticare l’ECA cup e a raggiungere un risultato che volevamo con tutte noi stesse. Anche perché non ci sono fuori classe nella nostra squadra in grado di cambiare da sole totalmente le sorti della partita. Noi dobbiamo giocare di squadra, e solo così riusciamo a vincere e a portare a casa risultati. E così è stato. Siamo state bravissime. 

Come è stato partecipare a un torneo così grande, in questo periodo di restrizioni? Siamo abituati a vedere migliaia di persone, soprattutto nelle fasi finali dell’Europeo. Come è andata?

E’ stato stranissimo. Soprattutto vedere le semifinali e finali praticamente senza pubblico, con solo gli atleti delle altre nazionali. Era un po’ come essere a un evento meno prestigioso. E’ stato davvero strano. Speriamo che già dall’anno prossimo non sia più così. 

Prossimi appuntamenti?

World Games in Alabama (USA) a luglio 2022 e poi Mondiale a Saint-Omer (FRA) ad Agosto 2022.

E dove volete arrivare? Puntate alla medaglia? 

Siamo scaramantiche… Ma sognare non costa nulla no? 

No, siamo d’accordo, costa nulla. 

Grazie Ada e ancora complimenti per la medaglia di bronzo al campionato Europeo di Canoa Polo!!!

 

Imprese sportiveTornei Canoa Polo

UN GRAN 2021 PER IL CANOTTAGGIO DEGLI AMICI DEL FIUME

Si è conclusa a inizio mese a Candia la stagione agonistica per la nostra squadra di canottaggio.

Ottimi risultati per tutta la squadra, con l’argento del quattro senza U17 di Galvagno Chiara, Lee Rebecca, Bonino Benedetta e Paganotto Sofia; medaglie di bronzo del 2- over17 di Pantarotto Alberto e Cavallin Umberto, del 4x over17 femminile (Falossi Marta, Rapalino Adele, Susenna Letizia e Orecchia Matilde) e dell’8+ over17 maschile (Cavallerò Andrea, Pantarotto Alberto, Cavallin Umberto, Bardo Fabio, Gianni Simone, Viglino Mario, Bianco Pietro, Cavaglià Riccardo, Tim. Bozzetta Leo).

Questi risultati si sommano a quelli dei Campionati italiani che si sono svolti a Gavirate a giugno, dove la nostra squadra è tornata a casa con quattro titoli italiani e sei medaglie:

primo posto per il 4x pesi leggeri di Susenna Letizia, Orecchia Matilde, Crosio Silvia e Falossi Marta sia nella categoria under 23 che assoluta;

Crosio Silvia vince inoltre anche le gare del singolo pesi leggeri e del singolo U23 pesi leggeri;

secondo posto per l’otto pesi leggeri (Cavallero Andrea, Pantarotto Alberto, Demagistris Umberto, Gianni Simone, Cavallin Umberto, Bardo Fabio, Bianco Pietro, Cavaglià Riccardo, Tim. Bozzetta Leo);

medaglia di bronzo per l’otto under 23 femminile (Susenna Letizia, Ricchiardi Anna, Falossi Marta, Boldrino Anita Rosa, Rapalino Adele, Lee Rebecca, Cuffia Marta, Orecchia Matilde, Tim. Bozzetta Leo) con Boldrino Anita, Rapalino Adele, Lee Rebecca, Cuffia Marta e Bozzetta Leo che vincono anche l’argento nel 4+ u23;

bronzo per il 4x pl U23 di Pantarotto Alberto, Cavallin Luigi, Cavaglià Riccardo e Spina Francesco;

bronzo per l’otto junior di Susenna Letizia, Ricchiardi Anna, Rapalino Adele, Lee Rebecca, Paganotto Sofia, Bonino Benedetta, Galvagno Chiara, Orecchia Matilde, Tim. Bozzetta Leo;

argento per il 4+ junior femminile (Paganotto Sofia, Rapalino Adele, Lee Rebecca, Galvagno Chiara). 

Otto maschile terzo classificato ai Campionati di Società

Il resto dell’estate è stato poi costellato dalle regate internazionali, dove i nostri atleti hanno difeso la maglia azzurra:

1° posto per Crosio Silvia nel singolo pesi leggeri under23 ai mondiali di Racice;

2° e 3° posto per l’8 junior alla coupe de la Jeunesse a Linz con a bordo Susenna Letizia, Orecchia Matilde, Rapalino Adele, Lee Rebecca, Ricchiardi Anna e Bozzetta Leo;

5° posto per Boldrino Anita nel 4- under 23 agli europei a Kruszwica;

in azzurro anche i nostri allenatori Squadrone Francesco e Demagistris Umberto.

Quattro di coppia femminile pesi leggeri, primo classificato nei Campionati Italiani U23 e Assoluti
Quattro senza femminile, secondo classificato ai Campionati di Società di Candia Canavese

Complimenti a tutti gli atleti, agli allenatori Braida Paolo, Squadrone Francesco e Demagistris Umberto per la stagione passata e buon inizio degli allenamenti per il 2021/2022

Quattro di coppia maschile finalista ai Campionati Italiani Ragazzi
Otto femminile junior terzo ai Campionati Italiani
Imprese sportive

Secondo Meeting Nazionale canottaggio – PIEDILUCO 15 – 16 Maggio 2021

Grandi risultati per la squadra agonistica AdF che ha partecipato con ben 31 atleti al secondo Meeting Nazionale di Piediluco, totalizzando complessivamente 437 punti e posizionandosi prima su 106 squadre partecipanti.

Ancora grandi conferme da Silvia Crosio che conquista due ori, il sabato nel doppio pesi leggeri femminile in equipaggio con Arianna Passini della Moltrasio e la domenica nel singolo pesi leggeri.

Il sabato è stato caratterizzato dalle tre finali mancate per pochi decimi nel due senza femminile Junior (Rebecca Lee, Adele Rapalino), nel singolo femminile Junior (Matilde Orecchia) e nel singolo maschile Junior (Fabio Bardo); nelle finali B ottimi risultati a dimostrazione del livello tecnico degli equipaggi. Bella prestazione nel quattro senza femminile senior dove Marta Falossi a capovoga di un equipaggio misto è arrivata terza. Nella stessa gara, in altri due misti, erano presenti anche Anita Boldrino e Marta Cuffia.

La domenica si è aperta con la vittoria dell’otto junior maschile misto con SC Armida con i nostri atleti Cavallin Umberto, Gianni Simone, Bianco Pietro, Bozzetta Leo Vaughan -Tim. Grande prestazione poi del quattro di coppia ragazzi maschile (Mascherin Jacopo, Berzano Riccardo, Acatrinei Giovanni, Ferrari Zeno) terzo in una gara combattutissima. Terzo posto anche per l’otto ragazzi femminile con Moisa Martina, Paganotto Sofia, Bonino Benedetta, Barberis Caterina, Severini Azzurra, De Marco Margherita, Chierici Zoi’, Bozzetta Leo Vaughan -Tim.

Altra bella vittoria nell’otto junior femminile con un equipaggio misto con a bordo le nostre atlete Susenna Letizia, Ricchiardi Anna, Galvagno Chiara, Bozzetta Leo Vaughan.
Ancora un pizzico di sfortuna per Fabio Bardo che nel doppio junior maschile non ha raggiunto la finale A con decisione al fotofinish per poi arrivare secondo nella finale B.
Tanti i piazzamenti degli altri equipaggi iscritti che hanno portato al grande risultato di squadra. Prossimo
appuntamento i Campionati Italiani a Gavirate nel mese di Giugno.

Attività e IniziativeImprese sportive

SUPER CAMPIONATO ITALIANO CANOTTAGGIO 2020

Ottimi risultati per la squadra agonistica di canottaggio degli Amici del Fiume, che torna dal super-campionato italiano di Varese con due bronzi, quattro argenti e un titolo italiano.

Sulle acque del lago di Varese, la prima medaglia arriva dal 4- ragazzi di Bianco Pietro, Picco Filippo, Spina Francesco e Filippa Edoardo, che riescono a conquistare un ottimo bronzo; argento invece per il 4x ragazze di Dartigues Elena, Ricchiardi Anna, Lee Rebecca e Galvagno Chiara, che riescono a confermare il risultato dell’anno scorso; sono vice-campioni italiani anche Trinchero Filippo, Cavallin Umberto, Cavaglià Riccardo e Cavallin Luigi, sempre nella specialità del 4x ma questa volta pesi leggeri U23.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è VARESE9.jpg

Ottime gare anche per il 2x ragazzi di Bardo Fabio e Gianni Simone, che dopo aver superato sia le batterie che le semifinali arrivano quinti, mentre il 2x ragazzi di Matilde Geja e Sofia Paganotto riesce a guadagnare la decima posizione. Sempre nella categoria ragazzi, arriva seettimo il 4x di Mascherin Jacopo, De Marco Gianmarco, Acatrinei Giovanni e Rossi Jacopo, termina invece il suo campionato con i recuperi il singolo ragazzi di Panigada Giacomo.

Dopo le finali dedicate ai ragazzi e agli u23, le giornate di sabato e domenica sono invece state dedicate alle categorie junior e assoluti, con ben 104 società iscritte per giocarsi i titoli in palio.

Vince la medaglia d’oro il 4+ junior di Boldrino Anita Rosa, Lee Rebecca, Cuffia Marta, Rapalino Adele con al timone Galvagno Chiara, con 22 secondi di vantaggio sulle seconde classificate.

Anita, Adele, Chiara e Rebecca hanno anche vinto l’argento a bordo dell’8+ junior, insieme a Ricchiardi Anna, Orecchia Matilde, Susenna Letizia, Rapalino Adele con al timone Ferrari Zeno. Secondo posto anche per il 4x pl femminile con Orecchia Matilde, Susenna Letizia, Cuffia Marta e Falossi Marta, conquista invece il bronzo per il 4xpl maschile con a bordo Cavallin Umberto, Squadrone Francesco, Cavaglià Riccardo e Demagistris Umberto, e arriva sesto il 4x junior di Gianni Simone, Bardo Fabio, Bosio Giuliano, Viglino Mario.

Complimenti a tutta la squadra e agli allenatori Paolo Braida, Umberto Demagistris e Andrea Loiurio

Speciale sul sito della federazione italiana canottaggio:

http://www.canottaggio.org/1_risultati/risultati_2020/1_ITA_Assoluti2/menu.shtml

Attività e IniziativeComunicazioniImprese sportive