ASSEMBLEA 7 GENNAIO 2021

Si è svolta il 7 Gennaio 2021, rigorosamente in video conferenza, l’assemblea del circolo.

Come ogni anno questa assemblea è un motivo di confronto e analisi dell’anno passato e per gettare le basi dell’anno nuovo; è un’occasione per poter discutere dei successi sportivi, degli obiettivi del nuovo anno agonistico e dei punti critici da risolvere, che si sono evidenziati durante lo svolgimento delle attività.

Ci si è poi confrontati su come organizzare gli eventi sportivi del 2021, che vedranno il Circolo protagonista. Si sono poi presentati i nuovi soci ordinari, nuove e giovani leve per poter garantire al circolo un luminoso futuro.

Infine si sono raccolte le candidature per il nuovo direttivo 2021, che si è deciso tramite votazioni dilazionate nei giorni successivi all’assemblea.

Un incontro annuale, che richiama sempre molte partecipazioni, fondamentale per la programmazione del futuro del circolo.

Non ci resta che augurare buon lavoro a tutti, per un 2021 ricco di successi sportivi, con il Circolo protagonista.

Ci vediamo presto sul fiume!!

Attività e IniziativeComunicazioni

CANOA POLO: ITALIA FEMMINILE DI BRONZO. MEDAGLIA EUROPEA PER LA NOSTRA ADA PRESTIPINO!!!

 

 

 

Si è conclusa a Coimbra, in Portogallo, la manifestazione europea per Nazionali di Canoa Polo.  Dal 26 agosto al 1 settembre, sulle acque portoghesi, si sono affrontate le migliori formazioni europee, in quello che è il campionato europeo di Canoa Polo. 

 

La nostra socia e atleta Ada Prestipino, pilastro da anni della nazionale italiana, insieme alla sue compagne di squadra, ha conquistato una fantastica medaglia di bronzo.

Una medaglia europea, che era tra gli obiettivi principali della nazionale azzurra, partite con l’intenzione di confermare quanto di bello visto al mondiale dell’anno scorso. 

Sicuramente partite carichissime, per centrare l’obiettivo, le ragazze di Francesca Ciancio, allenatrice azzurra, hanno iniziato il torneo europeo in salita, perdendo il primo incontro in maniera abbastanza netta per 4-1 a favore della Spagna.

Sconfitta, a cui seguono però due vittorie e una seconda sconfitta nel primo girone di qualificazione, contro Polonia per 5-1, Olanda per 6-3 e poi contro le forti Tedesche, uscite vittoriose per 3-2.

 

 

Risultati che però permettono alle azzurre di accedere alla seconda fase, la fase finale verso la medaglia. In questa frazione dell’europeo però, le nostre ragazze fanno più fatica del previsto incappando in tre sconfitte contro Gran Bretagna per 5-1, le cugine della Francia per 4-0 e nuovamente contro la Germania per 3-2. 

Uscite con le ossa rotte da questi incontri, la sorte porta la Nazionale Italiana a incontrare, in quanto quinte del girone, le ragazze olandesi, scontro valido per accedere alla prima semifinale europea. A questo punto le ragazze italiane, con grande determinazione e grazie alle intuizioni tecnico tattiche dell’allenatrice Francesca Ciancio, superano l’Olanda per 2-0, permettendo così alle azzurre di tentare l’assalto alla finalissima. 

C’è però da superare, di nuovo, l’ostacolo Germania. Partita tesa ed equilibrata, che vede le due nazionali finire i tempi regolamentari sul 2-2. Risultato poi portato a casa dalle tedesche al golden goal, formula tanto bella quanto spietata, che vede trionfare le ragazze teutoniche grazie alla maggiore esperienza e precisione sotto porta. 

A questo punto le nostre ragazze, demoralizzate per una finale sfiorata e sfumata per un semplicissimo gol, vedono però a portata di mano la possibilità di conquistare comunque una medaglia europea.

 

 

Ed è con forza, passione e agonismo che, nella finale per il terzo e quarto posto, le nostre azzurre si impongono per 6-0 contro la Francia, portando così a casa una medaglia di bronzo, meritatissima, ma forse inaspettata al netto dei risultati nella fase intermedia del torneo. 

Emblematico è l’atteggiamento dell’allenatrice Francesca Ciancio, che ad ogni gol, in finale, continuava ad incitare le sue ragazze dicendo loro: “Siamo sul pareggio, non importa se c’è il gol, siamo sullo 0 a 0!!”. Comportamento che sottolinea la grande forza e la voglia incredibile di portare a casa una medaglia europea. 

Ed ora testa all’anno prossimo, che vedrà tutte le nazionali affrontarsi nel mondiale 2020, che si svolgerà in casa, ovvero a ROMA. 

 

 

Intanto complimenti alla Nazionale Italiana Femminile Senior per la medaglia di BRONZO e soprattutto complimenti alla nostra ADA PRESTIPINO, atleta plurimedagliata del Circolo Amici del Fiume!!

 

 

 

 

 

Imprese sportiveTornei Canoa Polo