Nasce nel lontano 1981, in onore del Santo Patrono di Torino. 

La manifestazione nasce dall’idea di creare una sorta di competizione amatoriale su imbarcazioni facili e adatte a tutti, atleti e non. 

Il percorso, semplice a vedersi sulla carta, consiste nell’effettuare 3 giri concentrici rispettando due giri di boa, uno a monte della terrazza del Circolo e uno a valle.

Durante il percorso è lecito schizzarsi, cambiare traiettorie e stringere gli avversari affrontando le curve, tutto nel massimo rispetto degli altri equipaggi. 

Il vincitore, ovviamente, è l’equipaggio che taglia per primo il traguardo.

Manifestazione a cui il Circolo è molto affezionato, e che continuerà a pubblicizzare e organizzare per ancora tanti tanti anni…